Quando serve un impianto EVAC?

Home » Quando serve un impianto EVAC?

Gli impianti EVAC (Emergency Voice Alarm Communication) sono impianti a diffusione sonora che amplificano la musica di sottofondo e le comunicazioni di servizio, ma non solo!
Svolgono un’azione importantissima quando sono collegati, ad esempio, all’impianto antincendio di un edificio, perché diffondono messaggi di allarme e guidano un’eventuale evacuazione di emergenza.

Cos’è un impianto EVAC?

L’impianto EVAC può essere utilizzato semplicemente come impianto di diffusione sonora (quindi musica, radio etc), ma può essere collegato, e quindi sfruttato a pieno, all’impianto di rivelazione incendio, o a un impianto rilevazione gas. Quando si attiva una procedura d’emergenza, manualmente o automaticamente, nelle zone in cui si trovano gli altoparlanti di emergenza, vengono trasmessi annunci sonori.
Segnali di allarme ed evacuazione con informazioni chiare e immediatamente comprensibili sulle misure da adottare.

L’impianto EVAC può davvero fare la differenza in una situazione di emergenza, aiutando le persone con indicazioni specifiche e agevolando così un’evacuazione rapida e sicura, rispettando il piano di emergenza e di evacuazione stabilito in precedenza.

Un sistema EVAC è costituito da un impianto acustico realizzato con altoparlanti sicuri e affidabili, collegati all’impianto di rilevazione incendio (o, come abbiamo detto, rilevazione gas o altri pericoli).
È un vero e proprio impianto di sicurezza che avverte le persone in caso di pericolo con messaggi preregistrati o trasmessi live da un addetto. Si possono azionare manualmente o automaticamente.
Il sistema può essere utilizzato per diffondere messaggi che non siano di allarme, come avvisi di vario genere o semplicemente un sottofondo musicale, ma è ovvio che, in caso di emergenza, i messaggi di allarme avrebbero la precendenza.

Perchè installare un impianto di evacuazione sonora?

Lo scopo principale di una diffusione sonore di questo tipo è, chiaramente, evitare qualunque ambiguità: in caso di evacuazione, soprattutto in un ambiente affollato, tutti devono capire chiaramente come muoversi e dove andare.
L’impiego di una sola sirena di emergenza non è sufficiente perché dà un generico allarme e provoca rallentamenti e confusione.

Quali strutture devono installare un impianto Evac?

È il proprietario di una struttura che decide l’eventuale installazione di un impianto Evac di diffusione sonora, valutando attentamente i rischi della struttura e la normativa vigente.
Ma in alcune situazioni, le disposizioni di prevenzione incendi e sicurezza sul lavoro ne richiedono esplicitamente l’installazione, come:

  • attività commerciali di superficie superiore a 400 mq 
  • uffici con più di 100 persone 
  • locali di pubblico spettacolo 
  • strutture alberghiere con più di 25 posti letto 
  • scuole con più di 500 persone 
  • strutture sanitarie e ospedali 
  • impianti sportivi con un numero di spettatori superiore a 100 
  • edifici di interesse storico ed artistico come musei, gallerie, biblioteche  
  • stazioni della metropolitana.

Un impianto EVAC si può collegare a un preesistente impianto di rilevazione incendio, e viceversa: è un alleato importante e affidabile per la sicurezza di un edificio.

Sistemi EVAC a Diffusione Sonora | SITIP SECURITY
Installazione Altoparlanti EVAC | SITIP SECURITY
Sistemi EVAC a Diffusione Sonora con Microfono per Annunci | SITIP SECURITY
Sistemi EVAC a Diffusione Sonora con Altoparlanti | SITIP SECURITY
Operatore Impianto EVAC | SITIP SECURITY
Sistemi EVAC per Gestione Allarmi di Sicurezza | SITIP SECURITY

Contattaci